Perchè amo Facetheory.

Aggiornato il: apr 2

Premetto che è un brand che ho conosciuto per caso. Vagando per il web alla ricerca di nuovi orizzonti skincare da scoprire, trovo questo sito curioso e ben strutturato.

Guardando con attenzione le formule e i prezzi ho pensato 'mmh, che macello'.. mille ingredienti, 20€ un siero.. e siccome amo le sfide ho scelto di approfondire l'analisi di questi prodotti e ad oggi posso solo esserne contenta.

Facetheory è un brand inglese, che basa la sua filosofia sull'ecosostenibilità realizzando boccette e vasetti in vetro, tappi in alluminio e imballi senza plastica, fragrance free e cruelty free.

Anzi sul fragrance free vi fanno scegliere. Io non amo le profumazioni nei prodotti per il viso, quindi normalmente vado di 'unscented' ma, volendo, alcuni dei loro prodotti offrono l'opzione fragranza, aggiungendo note di profumi naturali.

Di base un'ottima filosofia. Ma poi le formule, di cosa parliamo.

A differenza di The Ordinary che ha un prodotto per ingrediente (o quasi), Facetheory combina più attivi nella stessa formula, riuscendo con successo a mantenere il risultato delicato e versatile.

Il sito vi consente di scegliere i vostri prodotti organizzandoli per step (cleansers, tonici ecc..), per ingrediente (vitamina c, glicolico..) oppure per obiettivo (idratazione, esfoliazione, pori dilatati..) .

Potete inoltre costruire sul momento la vostra routine ideale compilando un questionario online che vi da un risultato immediato, oppure scegliendo personalmente i prodotti, facendo un po' di attenzione a cosa andrete a mescolare.

Ma parliamo di cose serie, io li ho provati quasi tutti.

Bomba. O bombette come direi io.

Sono tutti prodotti che danno i primi risultati visibili già dopo un mese di utilizzo regolare e ne bastano pochi, dato che ognuno di loro è una perfetta combinazione di ingredienti che riesce a targetizzare più di un 'problema' alla volta.

I miglioramenti più grossi li ho avuti sull'uniformità dell'incarnato e la grana della pelle.

Volete sapere quali sono i miei preferiti?

Intanto hanno l'Acido Salicilico, ahahah si. Ed è favoloso. E' una combinazione al 2% con Green Tea, quindi doppiamente antibatterico, adatto a chi soffre di acne o di brufoli occasionali, ma anche per chi vuole effettuare un'esfoliazione profonda ogni tanto.

Hanno il Retinolo, in due formule: il Regenecalm al 2% e il Regenecalm Pro al 3%, che però è in forma derivata quindi potenzialmente più delicato. Ho avuto entrambi, ho iniziato ad usare retinoidi con loro e sono partita dal basso.

Mi ha cancellato i pori.

Poi hanno l'Exaglow Serum, un signorino a base di Acido Tranexamico e vitamina C stabile, che vi da una grossa mano ad eliminare macchie da brufolo e melasma. L'acido tranexamico è un inibitore di melanina. Schiarente per capirci. Come fosse una vitamina C potenziata quindi immaginate.

Il Freshening Cleanser è un connubio di morbidezza, freschezza e purificazione. L'ho cominciato perché cercavo un cleanser per la doppia detersione serale, da usare dopo l'olio, che fosse strong ma allo stesso tempo amorevole. Più adatto alle pelli grasse secondo me, ma se ben abbinato può dare gioie a tutti.

E poi ci metto anche Amil-C Whip SPF20, una crema giorno da ultimo step, con vitamina C e protezione solare. Tolto che la vitamina C e la crema solare insieme danno il meglio, con questo prodotto potete evitare di sovrapporre crema giorno e crema solare, risparmiandovi unto, briciole, spessore e rotture. Un 2in1 insomma.

La consistenza è favolosa e la formula vi consente, se siete pigrissimi, di usarla anche la sera.

Il cuscino non abbronza, ma non ci sono controindicazioni.

La lista di prodotti che non mollo è ancora lunga, ma se avete voglia di seguire la mia vita

(IG: @sophie_alicep), analizziamo insieme ogni giorno tutto ciò che offre la casa.


Ho anche un codice sconto, valido su tutto senza minimo di spesa: BBSOPHIE120.


Il link al sito: facetheory.com?utm_source=influencer&utm_medium=bb&ref=bb-ze24p3


Un mio video unboxing:

Ciao.

537 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

©2020 di Sophie Alice.