PRIMO APPROCCIO AI REGALI DI NATALE

Buongiorno e benvenuti nel mio primo tentativo di BLOGMAS, ovvero gli articoli scritto appositamente per tenervi compagnia nel mese di Dicembre.

Comincerei subito con una delle cose più utili in questo periodo: i regali di Natale.

C'è a chi piace farli e a chi no, io non ho mai capito da che parte schierarmi. Ho attraversato la fase regali spiritosi, regali in base a cosa mi regali tu, regali che piacerebbe ricevere a me e che poi puntualmente non regalavo, poi finalmente ho capito che il regalo migliore è quello sentito.

Quando faccio un regalo cerco di collegarlo alla percezione che penso l'altra persona abbia di me. Regalo una parte di me, piccola ma pianificata, ponderata e rielaborata su misura per il destinatario.

Non faccio molti regali. Se avete 15 nipoti, 7 zii e 12 cognati diventa impegnativo, mi riferisco alla vostra stretta cerchia di intimi.

Bene, questa era la linea guida generale. Adesso scendiamo nei particolari.

Indovinate cosa può venirmi meglio?

Quest'anno siamo diventati tutti più esperti di skincare, chi per moda, chi per sentito dire, chi per impegnare il tempo durante il lockdown. Abbiamo capito che prendersi cura del proprio bel faccino è una cosa importantissima, quindi perché non invitare i nostri cari a fare lo stesso oppure, se già lo fanno, trovare un modo originale per far loro conoscere un brand che ci piace particolarmente.

Bisogna studiarla in modo originale ma distaccato. Non cercate di capire i problemi di pelle di vostra sorella, per poi farle trovare sotto l'albero un detergente antiacne o una lozione per la rosacea; studiate una composizione il più possibile neutra ma che lanci un messaggio chiaro.

Veniamo alle idee:

1. COFANETTO


No, non quelli aziendali pieni di fiocchi di polistirolo e dopobarba natalizi. Il cofanetto lo costruite voi. Comprate una bella scatola, decorata o neutra a seconda del vostro gusto, una di quelle che poi ti tieni e ci metti altre cose. Stabilite un budget per riempire la scatola e componete una routine con i vostri must have.

Sai che alla tua migliore amica piace Fenty beauty? Metti nel cofanetto due minisize e un balsamo struccante.

Puoi fare una compilation di travel size di prodotti utili, meglio sempre pensando a come verranno utilizzati.

Sai che piace un determinato prodotto? Acquistalo in full size e accompagnalo a due mini dello stesso brand.

I piccoli dei prodotti sono sempre carini da vedere, costano poco (e spesso durano comunque un botto) e sono a prova di borsetta/beauty case.


2. PRESENTA UN BRAND


Se quest'anno per qualche ragione avete scoperto un nuovo brand e ve ne siete innamorati, presentatelo ai vostri cari.

Scegliete 2 o 3 prodotti, magari tra i best seller, e impacchettateli in modo carino. Questo consentirà a chi riceve il regalo di provare qualcosa di nuovo e che vi rappresenta (magari perché è vegano, cruelty free, ecosostenibile, conosciuto grazie a un viaggio o semplicemente ha un packaging particolare o ha salvato la vostra pelle) e, se piace, di continuare a comprare i prodotti della linea grazie a voi.


3. CARTA REGALO


Ci vuole un livello di intimità sufficiente per un regalo del genere, ma verrà di sicuro apprezzato. La carta regalo non è la bustarella della nonna, ma un 'ti comprerei tutto il tuo negozio preferito'.

Se conoscete i gusti e le preferenze in fatto di shopping del destinatario del regalo, acquistate una carta e metteteci dentro il vostro budget.

Questo genere di regalo di norma ha validità di un anno, quindi la spesa potrà essere impulsiva o utile al tempo stesso.


4. TRATTAMENTO


Ricordate sempre che i regali sono belli quando non sono scontati.

Chi di noi non vorrebbe concedersi un trattamento al viso, un massaggio, un peeling o una seduta relax in qualche centro spa.

Ma poi pensiamo vabbè mi tengo i soldi, non ho tempo, per farlo una volta ogni tanto..

E se ve lo regalassero?

Online è pieno di proposte per trattamenti di bellezza o relax da poter anche semplicemente inviare a chi amate, soprattutto di questi tempi che è più difficile incontrarsi.

Da Groupon ai servizi e le opzioni offerte direttamente dalle aziende o dai centri benessere la scelta è davvero ampia. Puntate su qualcosa di non ovvio con musica, massaggi e tradizioni orientali.

Vi ho fatto venire qualche idea illuminante? E' solo l'inizio..

Spero di si in ogni caso. Fatemelo sapere lasciando un cuoricino.

A domani.


122 visualizzazioni0 commenti

©2020 di Sophie Alice.